Skip to content
Mobile menu

Published in: vecchi post

Se non dovessi lavorare

By Francesco Perticari

 

31 agosto 2010

Se non dovessi lavorare dipingerei, leggerei e scriverei.

Costruirei segnavento artistici e passerei molto tempo con i miei figli.

Farei domande alle persone per capire cosa le muove a fare le cose.

Anzi, diventerei il migliore “domandante” al mondo e poi mi darei molto da fare ad ascoltare per diventare anche il migliore ascoltatore al mondo: un famoso ed esperto ascoltatore.

Se non dovessi lavorare farei subito un viaggio in bicicletta. Completamente autosufficiente per migliaia di chilometri in posti molto lontani che mai ho visitato.

Riderei molto, se non fossi tutto il tempo seriamente occupato a lavorare; cercherei tutti i modi possibili per ridere e far ridere gli altri.

Farei l’amore molto spesso se non fossi immerso nel lavoro e non lo portassi con me anche quando sono a casa.

Se non fossi sempre molto occupato, come ora, smetterei di barattare la vita con il lavoro.

E tu, cosa faresti se non dovessi lavorare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *